Articoli

Alfa Group al MEDiT 2017: la Sanità incontra il GDPR

Alfa Group al MEDiT 2017: la Sanità incontra il GDPR

Alfa Group parteciperà al MEDiT 2017, evento dedicato alle innovazioni e allo sviluppo tecnologico nel settore della Sanità che si terrà il prossimo 17 e 18 novembre presso il nuovo Convention Center della Fiera di Vicenza.

Il MEDiT, in particolare, si occupa di tutto ciò che concerne la tecnologia in ambito sanitario, dai sistemi di costruzione e progettazione delle strutture, fino allo sviluppo di nuovi sistemi diagnostici e di prevenzione.

Quest’anno uno dei temi di più stretta attualità del MEDiT è la gestione dei dati dei pazienti che oggi, grazie ai nuovi strumenti digitali, possono essere condivisi in modo rapido e sicuro. Di conseguenza, il prossimo obiettivo delle organizzazioni sanitarie è far sì che a spostarsi non siano i pazienti, ma le informazioni a essi collegate. Lo scopo, in questo nuovo paradigma digitale applicato alla Sanità, è garantire la migliore consulenza diagnostica possibile indipendentemente dal luogo di residenza.

La gestione dei dati personali dei pazienti assume in quest’ottica un’importanza cruciale, anche in vista della scadenza del 25 maggio 2017, quando entrerà in vigore il nuovo Regolamento Europeo per la Gestione dei Dati Personali (General Data Protection Regulation, GDPR), la piccola rivoluzione nel campo della privacy che attraverserà tutto il continente europeo.

Alfa Group è in prima linea per aiutare le aziende e i partner ad essere conformi al GDPR. Per questo, il 18 novembre, il delivery manager di Alfa Group Andrea Vertua parlerà alla platea intervenuta a Vicenza per illustrare le principali soluzioni dell’azienda nel campo del GDPR nel settore sanitario.

Andrea Vertua ha spiegato: «Una delle principali novità del GDPR è l’obbligo, anche per ospedali o laboratori d’analisi, della creazione del registro per il trattamento dei dati, un inventario digitale dove rimarrà traccia di tutti i passaggi compiuti dalle informazioni. In un settore come la Sanità, che si sta rapidamente evolvendo verso le nuove tecnologie, essere pienamente aderenti al nuovo regolamento diventa quindi fondamentale sia per garantire le migliori cure ai pazienti e sia per evitare possibili sanzioni. Grazie ad uno specifico modulo del software in-House RHD, Alfa Group offre una soluzione in grado di creare i corretti processi aziendali per gestire i dati aziendali e personali, ma soprattutto per gestire il processo che porta al registro dei trattamenti come previsto dalla normativa. RHD per il GDPR è una soluzione efficace, modulare e flessibile, che garantisce la completa tracciabilità nella gestione dei dati e assicura il pieno rispetto dei principi stabiliti dalla nuova disciplina».