Cyber Security: malware in calo ma non in Italia

Le varianti di malware attive durante lo scorso mese di luglio sono diminuite del 5% rispetto ai mesi precedenti, ma l’Italia è ancora la Nazione più colpita in Europa: a confermarlo è il Threat Index di Check Point.

Il nostro Paese, secondo quanto riportato nel Report, è tra i più minacciati al mondo: risulta infatti primo in Europa e trentacinquesimo a livello mondiale. Tuttavia, è vittima di minacce ormai note. Tra queste, troviamo Conficker, HummingBad, e Zeus, noto trojan Windows che opera attraverso attività di Phishing.

Come operano Conficker e HummingBad

Conficker, al primo posto tra le minacce rilevate dal Threat Index, è responsabile del 13% degli attacchi globali del mese di luglio. Il worm agisce disattivando i sistemi di sicurezza e consentendo operazioni da remoto, tra cui il download e l’installazione di ulteriori malware ed il furto di credenziali.

Hummingbad, al quarto porto nel Threat Index, è un malware Android, che ha infettato 85 milioni di dispositivi mobili. Attraverso un rootkit persistente sul dispositivo, innesca azioni malevole, come l’installazione di un key logger e il furto di credenziali.

L’importanza di prevenire

La diminuzione delle famiglie di malware non deve spingere le aziende ad abbassare la guardia in tema di Cyber Security, a confermarlo è Nathan Shuchami, Head of Threat Prevention di Check Point.

Il numero di famiglie attive è ancora vicino a livelli record, mettendo in evidenza la portata delle sfide che le aziende devono affrontare per mettere in sicurezza le proprie reti contro i cyber-criminali. Le imprese hanno bisogno di soluzioni di advanced threat prevention per reti, endpoint e dispositivi mobili al fine di fermare il malware in fase di pre-infezione”.

Risulta dunque di fondamentale importanza dotarsi di una soluzione di protezione dalle minacce avanzate e avvalersi di un processo continuo di Vulnerability Management per l’identificazione tempestiva e la mitigazione delle problematiche.

Alfa Group mette a disposizione delle aziende la sua comprovata esperienza con soluzioni efficaci e su misura, in particolare nell’ambito del Vulnerability Management, e, grazie alla Partnership con Kaspersky, nella protezione da minacce avanzate e persistenti (APT).

Non esitate a contattarci per ulteriori dettagli a riguardo!