Ancitel e Alfa Group lanciano la soluzione per la Compliance GDPR dei Comuni

Ancitel e Alfa Group lanciano la soluzione per la Compliance GDPR dei Comuni

Il 9 Maggio scorso si è tenuto a Verona l’evento “GDPReady: Cose da fare e da sapere a poche settimane dall’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali” organizzato da Alfa Group in collaborazione con Splunk e Ancitel.

E’ proprio in occasione di questo appuntamento che Alfa Group ed Ancitel hanno presentato, per la prima volta insieme, la soluzione per la compliance GDPR dei Comuni frutto della collaborazione tra le due aziende.

La soluzione, già in opera presso alcuni comuni italiani, si basa su una verticalizzazione del modulo RHD 4GDPR realizzata specificamente per rispondere alle esigenze di compliance di Comuni ed Enti Locali. Il risultato è un tool on-line che consente di ottimizzare al massimo tempi e costi, garantendo allo stesso tempo la totale compliance a tutti gli obblighi imposti dalla nuova normativa.

La soluzione RHD 4GDPR dedicata ai comuni annovera tra le principali funzionalità la compilazione guidata per una mappatura completa dei dati, la gestione in tutte le sue parti del Registro dei Trattamenti e la notifica tempestiva di Violazioni dei dati personali all’Autorità di Controllo (Data Breach Notification). La situazione di ogni singolo trattamento, dell’analisi del rischio degli asset, le misure adottate e gli eventuali interventi da effettuare sono consultabili in tempo reale attraverso una visione semplificata data da cruscotti e grafici, il tutto nell’ambito di un processo continuativo e aggiornato, completamente tracciato in conformità al principio dell’Accountability.

A completare l’offerta Ancitel per il GDPR, il Servizio SOS Privacy, che fornisce assistenza dedicata di primo e secondo livello, e le attività di informazione e formazione online, attraverso webinar e video tutorial, e onsite, con incontri ed eventi in collaborazione con le ANCI locali.

Affrontare il GDPR: da costo a risorsa

“I rischi che possono correre cittadini e imprese, e quindi in definitiva l’intero sistema-Paese, a fronte del non corretto presidio della frontiera sempre più complessa della sicurezza dei dati è sotto gli occhi di tutti nei tanti episodi che quotidianamente ci troviamo a commentare. Ancitel sente questa tematica totalmente nelle proprie corde di tecnostruttura dell’Associazione nazionale dei Comuni Italiani che da sempre presidia la frontiera dello sviluppo tecnologico per agevolare l’operato degli enti locali.” ha spiegato Anna Rita Marocchi, responsabile Direzione Commerciale Ancitel “Il nostro obiettivo è quello di offrire agli Enti Locali un supporto completo in tutte le fasi del processo di adeguamento al Regolamento promuovendo innanzitutto all’interno dei Comuni la cultura della riservatezza del dato personale, per innescare quel circolo virtuoso che consente di trattare i dati personali nel modo corretto, che è poi quello richiesto dal Regolamento europeo. Attraverso il tool on-line, siamo poi in grado di misurare costantemente lo stato di attuazione della privacy nel Comune, come verifica costante della corretta modalità dei trattamenti, del rispetto delle misure di sicurezze del trattamento adottate, dell’impostazione organizzativa” ha continuato. “È una soluzione flessibile e studiata appositamente per i comuni, che consente di scegliere la metodologia più adatta alla singola organizzazione. La difficoltà maggiore che si incontra nel tradurre la norma in operatività quotidiana a cui adeguare l’intera struttura organizzativa, risiede proprio dalla messa a punto e nella adozione di una metodologia ottimale. Solo in questo modo il metodo scelto da costo diverrà risorsa”.

Funzionalità specifiche per specifiche esigenze

“La collaborazione con Ancitel ha offerto ad Alfa Group la preziosa opportunità di mettere ancora una volta le proprie competenze, esperienze e tool aziendali a disposizione del settore della Pubblica Amministrazione” ha sottolineato Dario Lauricella, CEO di Alfa Group. “Un cambiamento organizzativo totale, trasversale ed impattante come quello comportato dalla conformità agli obblighi del nuovo Regolamento deve essere supportato da un progetto preciso e strutturato, e con la certezza che tutti i nuovi obblighi siano affrontati in maniera puntuale ed efficiente, e RHD 4GDPR, il tool dedicato al GDPR sviluppato dalla nostra Software Factory, ha proprio questo obiettivo. Grazie alla collaborazione con Ancitel siamo stati in grado di aggiungere specificità e competenza ad un prodotto già maturo per il mercato, verticalizzandone le funzionalità per rispondere ad esigenze precise e particolari come quelle di Comuni ed Enti Pubblici, e di dimostrarne allo stesso tempo due tra i principali tratti distintivi, ovvero la flessibilità ed adattabilità a quelle che sono le reali necessità dei nostri clienti” ha concluso.

Per maggiori informazioni:

Per scoprire tutti i dettagli sulla soluzione per la compliance GDPR dei Comuni, visitare  www.ancitel.it e www.privacy.ancitel.it